Tartufo bianchetto
Tartufo Bianchetto o Marzuolo

l Tuber Borchii è diffuso in tutta la penisola italiana, dalle fasce costiere in suoli sabbiosi, particolarmente abbondante e fino ad oltre i 1000 metri s.l.m. in terreni calcareo-argilloso.

È un tartufo che si rinviene dal mese di Dicembre alla fine di Aprile. Si riproduce con latifoglie (Roverella, Leccio,Cerro) e con numerose conifere (Pino D’Aleppo, Pino Domestico, Pino Nero, Pino Silvestro, Cedri), eccellenti piante simbionti.

L’aroma del Bianchetto è piuttosto forte decisamente agliaceo.

Share by: