Analisi e preparazione terreno

La fase più importante prima di impiantare una tartufaia è analizzare una serie di fattori dai quali dipenderà il successo dell’impianto.

Occorre valutare l’idoneità pedoclimatica del luogo scelto per individuare la combinazione della specie simbionte e del tartufo più idoneo da coltivare.

Analisi climatiche: temperature e precipitazioni.

Analisi orografiche: altitudine, esposizione ed inclinazione.

Analisi chimico-fisico del terreno: granulometria, pH, calcare totale ed attivo, e sostanza organica.

Vocazionalità del sito: accertarsi se in vicinanza del terreno scelto si hanno produzioni di specie di tartufo.

Da queste informazioni viene valutata la potenzialità tartufigena del terreno scelto e di conseguenza viene scelta la combinazione pianta simbonte – tartufo da coltivare. A questo punto si procede alla progettazione dell’impianto affidata a personale tecnico specializzato nel settore della tartuficoltura.

Share by: